San Valentino 2021: le origini della festa

San Valentino è una data davvero speciale e naturalmente molte coppie ne approfittano per passare un week-end romantico in campagna e farsi regali pieni di sentimento e magari un po’ sexy.

Ma perché san Valentino si festeggia proprio il 14 febbraio? 

Anche se molti ritengono che si tratti di una festa relativamente moderna e di origine commerciale, la verità è che esiste dal II secolo e che si festeggiava già nell’Antica Roma. La sua storia è a dir poco curiosa.

Un prete di nome Valentino rifiutò di ubbidire all’ordine dato dall’imperatore Claudio II, che vietava ai giovani di sposarsi. La motivazione del divieto era dovuta alla necessità di avere giovani senza legami, che sarebbero stati più predisposti ad andare in guerra.

Il prete Valentino iniziò così a celebrare i matrimoni dei giovani in segreto. Quando Claudio II lo scoprì, lo condannò a morte: Valentino morì così il 14 febbraio 270 per essersi ribellato e aver disobbedito.

Quando san Valentino è diventata una feste commerciale? 

A metà del XIX secolo l’americana Esther A. Howland iniziò a vendere, per il 14 febbraio, dei biglietti di auguri romantici per gli innamorati presso la libreria dei suoi genitori a Worcester. L’idea ebbe subito grande successo.

Poi, poco alla volta, il regalo di san Valentino è diventato un simbolo per esprimere i propri sentimenti di amore quando si è in coppia. A partire da questa idea, qualsiasi regalo potrà essere utilizzato per dichiarare o dare un’ulteriore prova del proprio amore.

Quest’anno Angolodelregalo.it ti propone una vasta scelta di regali originali e personalizzati, come la rosa ricoperta d’oro o i portachiavi a forma di cuore, che non potranno che rendere felici chi li riceverà!  

Buon san Valentino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.